Anno scolastico 2020/2021

"istruzioni per l'uso"

Dopo il lunghissimo periodo di sospensione delle attività didattiche in presenza, il 7 settembre (scuola dell'infanzia) e il 14 settembre (scuola primaria e secondaria) la scuola riapre, si ritorna scuola.

L'emergenza epidemiologica tuttavia non è ancora finita. Per ritornare a scuola in serenità, è importante che tutti i genitori conoscano alcuni punti fondamentali e magari ne inizino a parlare con i figli.

Eccoli di seguito.

Per ulteriori informazioni, contattare il dirigente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Quando si torna a scuola? Scuola dell'infanzia: 7 settembre. Scuola primaria e secondaria: 14 settembre.

Quali sono gli orari della scuola? Per sapere gli orari della scuola nelle prime settimane e in seguito, bisogna consultare la pagina del calendario scolastico in questo stesso sito web (ci sono anche dei cartelli appesi fuori dei plessi).

La scuola inizia agli stessi orari dell'anno scorso? No! Gli orari di inizio e di fine delle lezioni sono cambiati in alcuni plessi. Inoltre, nel plesso BIFFI e DON BOSCO, le classi iniziano con orari differenti. Per sapere gli orari che mi interessano, bisogna consultare la pagina del calendario scolastico in questo stesso sito web (ci sono anche dei cartelli appesi fuori dei plessi).

C'è ancora il servizio MENSA? Sì, come l'anno scorso. L'unica differenza è che i pasti saranno consumati nelle aule, ciascuna classe nella sua aula. Questo perché in alcuni plessi i locali della mensa saranno utilizzati come aule di lezione.

Gli alunni entrano a scuola come l'anno scorso? No! Le classi entrano da entrate diverse. Per sapere da dove entra ciascuna classe, i rappresentanti di classe sono contattati dagli insegnanti prima dell'inizio della scuola. Inoltre, la scuola invia ai rappresentanti di classe i percorsi di entrata e uscita di tutte le classi. In più, potrete vedere i cartelli affissi fuori da scuola.

Perché sono cambiati orari e percorsi di ingresso e di uscita? Per evitare situazioni di assembramento. Allo stesso scopo i cancelli esterni della scuola saranno aperti dalle ore 7.30 e gli alunni potranno aspettare il suono della campanella all'interno dei cortili (dove ci sono).

Sono cambiate le modalità anche nella scuola dell'infanzia? Sì! L'ingresso avviene tra le 8.00 e le 9.15, l'uscita tra le 15.20 e le 16.00. I genitori, a seconda delle loro esigenze, sono assegnati a una fascia oraria di 15 minuti.

Cosa devo fare mio figlio per entrare e  frequentare la scuola? Poche e semplici regole:

1) Non avere la febbre. Non avere sintomi da infezioni respiratorie acute (raffreddore, tosse, starnuti, febbre). Gli alunni che hanno una temperatura > 37,5 C o che hanno altri sintomi NON entrano a scuola.

2) Mantenere la distanza minima di 1 m. dagli altri

3) Lavarsi spesso le mani o disinfettarle. A scuola gli alunni troveranno il gel disinfettante in classe e negli altri ambienti.

4) Non toccarsi occhi, bocca, naso con le mani. 

5) In caso di tosse o starnuti, coprirsi la bocca e il naso (con un fazzoletto o nell'incavo del gomito).

6) Seguire tutte le altre indicazioni degli insegnanti.

A scuola gli alunni (come tutti) portano la mascherina, ad eccezione della scuola dell'infanzia: è necessario dare ai propri figli una mascherina.

Cosa succede se mio figlio si ammala a scuola (febbre > 37,5 C o altri sintomi da infezioni respiratorie acute)? L'alunno viene allontanato dalla classe e la scuola chiama i genitori. I genitori si recano al punto di accesso rapido per l'effettuazione del tampone: vd. il sito di ATS

E se la scuola non trova nessuno, o il numero di telefono è sbagliato? La scuola è costretta ad avvisare l'autorità sanitaria. E' per questo che è importante dare alla scuola i recapiti (numero di telefono) corretti dei genitori o di persone delegate. E' per questo che è importante rispondere al telefono se chiama la scuola. E' per questo che è importante avvisare la scuola se si cambia numero di telefono.

Come si rientra a scuola dopo un'assenza? Ci vuole il certificato ("attestazione di rientro sicuro in comunità") in tre casi:1)se si è stati ammalati di COVID-19 2)se si è fatto il tampone e si è risultati negativi 3)se si è passato un periodo di isolamento domiciliare (quarantena) come contatto stretto di caso. (aggiornamento 29 settembre)

E' ancora possibile incontrare a scuola gli insegnanti di mio figlio? Sì, in via eccezionale su appuntamento e un solo genitore. Di norma, i colloqui si svolgono on-line (vd. la pagina dei colloqui) (aggiornamento del 24 ottobre)

E se mio figlio ha una salute fragile, se ha maggiori rischi di contagio? E' necessario parlarne col proprio pediatra e, se lui ritiene, parlare con il dirigente scolastico.

 

Voglio saperne di più. Cosa devo fare?

1) Andare alle assemblee per i genitori degli alunni nuovi iscritti delle classi prime: vedi la pagina del calendario scolastico in questo stesso sito web

2) Prendere contatto con i genitori rappresentanti di classe: gli insegnanti stanno facendo riunioni con i genitori rappresentanti

3) Leggere i documenti ufficiali: il Regolamento misure di prevenzione e protezione